Domande frequenti

Elenco di risposte alle domande piĂą frequenti raccolte dalle richieste di assistenza dei cittadini.

a Piave Servizi S.p.A. email: info@piaveservizi.eu pec: piaveservizi@legalmail.it Tel.: 0438 795743 Fax: 0438 795752 Numero Verde Clienti: 800 016076 Numero Verde Pronto intervento: 800 590705

a Piave Servizi S.p.A. email: info@piaveservizi.eu pec: piaveservizi@legalmail.it Tel.: 0438 795743 Fax: 0438 795752 Numero Verde Clienti: 800 016076 Numero Verde Pronto intervento: 800 590705

Ad Enel Sole srl. Per eventuali segnalazioni ci sono queste possibilità: inviare una mail a sole.segnalazioni@enel.com chiamare il numero verde 800901050 utilizzare l’APP “Enel X YoUrban”

La validità della CIE varia a seconda dell’età del titolare al momento della richiesta del documento; in particolare, la CIE scade al primo compleanno dopo: 3 anni dalla data di emissione per i minori che hanno meno di 3 anni di età; 5 anni dalla data di emissione per i minori con un’età compresa tra i 3 e i 18 anni. Per i maggiorenni la carta, ai sensi del Regolamento (UE) 2019/1157, ha una validità massima di 10 anni, pertanto scade dopo 9 anni più i giorni intercorrenti fra la data della richiesta e la data di nascita. La CIE rilasciata a cittadini impossibilitati temporaneamente al rilascio delle impronte digitali ha una validità di 12 mesi dalla data di emissione del documento.

No, il sistema pagoPA permette solo pagamenti verso la Pubblica Amministrazione.

Compilare il modulo DICHIARAZIONE DI RESIDENZA scaricabile dal sito IN TUTTE LE SUE PARTI, prestando attenzione a compilare correttamente anche pag. 5 in cui viene richiesto il titolo di occupazione della casa. Il modulo andrà firmato da tutte le persone maggiori di età che si trasferiscono al medesimo indirizzo e presentato all'ufficio o a mezzo email all'indirizzo demografici@comune.cappellamaggiore.tv.it oppure direttamente allo sportello il martedì o venerdì dalle 11.00 alle 12.30 e il mercoledì dalle 17.00 alle 18.00. In ogni caso occorre presentare e/o inviare copia dei documenti di identità di tutte le persone interessate. In caso di figli di genitori separati minori di età, occorre presentare anche l'autorizzazione scritta dell'altro genitore, corredata da copia di un suo documento di riconoscimento.

Se entrambi i futuri sposi sono residenti presso il Comune, occorre anzitutto compilare il modulo di richiesta delle pubblicazioni di matrimonio online al sito www.comunecappellamaggiore.it A seguito della acquisizione dei documenti, sarete contattati direttamente dal personale dell'Ufficio per la fissazione di appuntamento. Qualora i futuri sposi siano residenti fuori Comune e interessati a vedere celebrare il matrimonio presso la sede staccata dell'Ufficiale di stato civile "Il Castelletto", occorre compilare e trasmettere all'ufficio via email a demografici@comune.cappellamaggiore.tv.it il modulo di richiesta scaricabile dal sito unitamente ai documenti di identitĂ  dei richiedenti e dei testimoni. Si dovrĂ , quindi, provvedere a contattare il Comune di residenza per eseguire le pubblicazioni.

Presso la Questura - Ufficio di Conegliano, via Maggior Piovesana.

Se hai smarrito il Pin e il Puk consegnati al momento dell'emissione della carta elettronica (data emissione successiva al 03/08/2017) , puoi recarti presso uno degli sportelli anagrafe previo appuntamento ( online... o contattando il numero telefonico ...); ti informiamo inoltre che la prima parte dei codici verrà subito rilasciata allo sportello mentre la seconda parte verrà inviata successivamente via mail dal Ministero. Deve recarsi presso l'ufficio l'intestatario della carta d'identità con il documento: non è possibile delegare una persona terza.

Il contrassegno è valido su tutto il territorio nazionale e sul territorio degli Stati membri dell'U.E. ed è concesso a prescindere dalla titolarità della patente di guida e dalla proprietà del veicolo.

Solo qualora possieda la dimora abituale presso il Comune di Cappella Maggiore, previa compilazione di dichiarazione sostitutiva di atto notorio (modello scaricabile dal sito).

La Carta di Identità Elettronica può essere richiesta presso il proprio Comune di residenza o dimora abituale a partire da centottanta giorni prima della scadenza della propria carta d’identità o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento. Le carte di identità rilasciate su supporto cartaceo possono essere rinnovate anche prima del centottantesimo giorno precedente la scadenza.

Nessuna altra domanda

Salta al contenuto principale